Google Libri: come usarlo per vendere un libro

google libri


google libriQuesta guida è indefinita e non definitiva: vedremo come editori e autori possono usare Google Libri per mostrare i propri testi sul motore di ricerca.

Cos’è Google Libri

Google Libri è la sezione del motore di ricerca dedicata all’universo dei libri. Andando alla sezione e indicando informazioni come: titolo, autore, casa editrice, ecc. Google Libri mostra l’anteprima del libro e i link dove poterlo acquistare in maniera autonoma. Google Libri ha due programmi di partnership: uno pensato per autori/editori e uno pensato per le biblioteche. In questo post vedremo come utilizzare la partnership di Google Libri per vendere il nostro libro come case editrici o come autori esordienti in self-publishing.

Come funziona il programma di partnership di Google Libri

Il programma di partnership di Google Libri per vendere un libro si basa su due servizi:

– Un servizio gratuito di inserimento del libro nel circuito con una breve anteprima;

– Un servizio a pagamento per inserire il libro sullo store di Google Play.

I due programmi sono autonomi, quindi puoi scegliere solo il programma free, oppure sfruttare il canale a pagamento in un secondo momento. L’account utilizzato è però unico, quindi stai attento. Per partecipare al programma, devi registrarti. Una volta iscritto, ti troverai di fronte questo pannello di controllo:

google books

Ora clicca su “Aggiungi un libro”. Il sistema ti chiederà:

– Codice ISBN del libro;

– Modello di layout per visualizzare il libro;

– Scheda da compilare (attenzione: tutto quello che scrivi qui viene poi pubblicato su Google Books nella pagina del libro).

– Impostazioni di Google Books: qui dovrai indicare i link delle librerie online dove si può comprare il tuo libro.

Ricordo l’opzione a pagamento di Google Play: per settare le impostazioni c’è la voce sopra “Impostazioni di Google Books”. Infine, inserisci il tuo libro e le pagine di anteprima e clicca su “Pronto a pubblicare” quando hai completato le impostazioni.

Se non vuoi usare Google Play, basta non spuntare l’opzione “Attiva e consenti per Google Play”, presente quando compili le varie schede. Per usarlo, invece, qui ci sono tutti i dettagli.

Stando alle informazioni dell’assistenza di Google, in 12 ore il testo è online.

Google Libri e Plus

Google Libri è stretto a Google Plus quanto la ricerca Local. Questo significa che, attraverso Google Plus e un account Gmail, il lettore può lasciare delle recensioni. Queste hanno una marcia in più rispetto alle classiche recensioni che si trovano negli store online, perché:

Google identifica chi fa la recensione. La recensione di un critico è più autorevole di una di un lettore(purtroppo). Google lo sa e, con l’implementazione di Plus, è in grado di mostrare le recensioni più autorevoli.

Le recensioni sono collegate a Goodreads. Devo aggiungere altro?

Le recensioni sono a loro volta soggette a valutazione, grazie alle stelline.

Le recensioni e rispettive valutazioni compaiono in ricerca.

Ora userai Google Books per vendere i tuoi libri?

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: