Tektime, la traduzione online per il self-publishing

traduzione online

Se stai pensando di far tradurre il tuo libro per provare a espandere il tuo potenziale bacino di lettori, da StreetLib arriva una nuova idea.Dopo la libreria online dedicata agli autori esordienti in self-publishing, StreetLib ci riprova. Il nuovo servizio Tektime avvicina il mondo dei self-publishers a quello dei traduttori professionisti, con un supporto valido in almeno 20 lingue. Ecco come funziona.

L’autore che ha già inserito il proprio libro (e-book o cartaceo) su StreetLib, può andare al sito dedicato al servizio di traduzione online. Una volta registrato al sito, l’autore può inserire uno dei libri autopubblicati nel sistema.

Il primo passo è indicare la lingua in cui si vuole tradurre e qualche indicazione relativa al libro (numero di pagine, genere, ecc.). A questo punto, sarà importante fissare un budget, anche se la vera novità della piattaforma è il revenue sharing.

Il traduttore, infatti, riceverà per il suo lavoro una percentuale sulle vendite del libro, senza intaccare la percentuale del diritto d’autore decisa per contratto al momento della pubblicazione.

Oltre a questo sistema di pagamento, che dipende dalle vendite all’estero, l’autore, a sua discrezione, può inserire un importo come pagamento per il traduttore: questo importo (che può essere anche zero), verrà considerato come “contributo di traduzione” del traduttore, che otterrà questo pagamento a prescindere dal numero di copie vendute.

L’autore, se ci sono più proposte dai traduttori, potrà valutare fino a tre preventivi diversi. Al termine dell’accordo, il traduttore viene pagato per il suo lavoro, con un fisso stabilito dall’autore, che il traduttore può decidere di accettare o meno, più la percentuale sulle vendite.

Una volta che il traduttore ha accettato il lavoro, l’autore paga l’importo stabilito con una Golden Copy del libro tradotto (= ovvero, paga il traduttore e ottiene automaticamente anche una copia tradotta del libro).

Dato che Tektime StreetLib si pone da intermediario tra le parti, ci sono delle garanzie per l’autore, che sono:

  • Un contratto vincolante tra autore, traduttore e Tektime StreetLib.
  • Il diritto di recesso per la prima traduzione del 5% del libro, senza spese per l’autore.
  • La verifica e la conferma della traduzione da parte dell’autore che riceve la prima bozza.
  • Il controllo di StreetLib su tutte le fasi della traduzione.
  • La valutazione dell’autore del profilo di chi traduce il tuo libro.

Una volta tradotto, il libro sarà a disposizione in tutti gli store online esteri, già nei canali di distribuzione di StreetLib. Ecco una tabella della divisione dei guadagni del libro per questi canali:

diritto autore tektime

Il servizio è attivo anche per le case editrici che collaborano con StreetLib per la distribuzione. Tektime ha anche un proprio store per vendere all’estero, al quale corrisponde all’autore il 70% delle royalties.

Il servizio di Tektime prevede che sia il sistema a porsi sempre come contatto tra le parti, quindi contattare in privato il traduttore, magari per ottenere uno sconto, è severamente vietato, pena l’annullamento dell’accordo.

Il servizio può essere utile per chi vuole vendere il proprio libro all’estero e non conosce un professionista serio a cui affidare la propria opera, oppure non è in grado di sostenere i costi di una traduzione tradizionale.

image_pdfimage_print
Condividi ;)

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *