A tutta Socialbirra con Ivana De Innocentis!

socialbirra

ivana de innocentisIntervistiamo Ivana De Innocentis per vedere come va il mondo del Web, ma soprattutto come si ha la brillante idea di creare una rete social partendo dalla birra…

Come si lavora con i social?

1) Ogni social ha il suo linguaggio e ogni social può migliorare l’engagement del sito. La domanda per te è: cosa serve per fare rete e quali sono gli errori influenceriani da evitare?

Gli errori classici da evitare sono due:

 

1. Chiudersi in una cerchia di professionisti e di rimbalzarsi le notizie a vicenda, il famoso “support for support” con scambio di RT e share, il tutto naturalmente senza guardarsi intorno.

 

2. Adagiarsi nella propria condizione da “influencer”, rischiando di peccare di presunzione.

 

Il mio consiglio per fare rete è considerare i social media come un’opportunità per ascoltare e imparare e confrontarsi con altri. In generale consiglio di essere ricettivi e curiosi, non avere paura di esporsi e chiedere pareri, e perché no anche frequentare gli eventi del settore di interesse o organizzare incontri e uscite con la propria community virtuale.
socialbirra

2) A cosa serve farsi trovare nelle ricerche? E’ poi così importante per vendere un libro?

La risposta è complessa, spero di rispondere al meglio. Provenendo dal mondo dell’editoria, direi che la prima regola per vendere un libro è ovviamente la qualità del prodotto.
Da un punto di vista della promozione sul Web consiglierei senza dubbio forum e community del settore, Twitter, il blogging, una buona presenza anche su Google Plus e su social network specifici per editoria e scrittura. E poi anche in questo caso tanta, tanta interazione.

socialbirra3) Perché per questo evento hai scelto proprio la birra? Come la birra diventa social?

La birra l’ho scelta innanzitutto perché mi piace, tanto! 🙂 Oltre al mio amore personale per la birra ho scelto di puntare alle birre artigianali perché in questo momento in Italia sono un prodotto di valore che è importante valorizzare a livello culturale e commerciale. Volontà che portano avanti i media partner della #Socialbirra, Birranderground e Hop Corner. L’idea poi di abbinare la birra al social viene dalla considerazione che la birra può essere un’ottima scusa per fare networking e conoscere altre persone. All’interno della #Socialbirra le pause tra gli workshop e la birra forniranno infatti una buona opportunità per confrontarsi con gli altri e fare rete.

4) Hai commesso parecchi azzardi in questa storia: una location con migliaia di concorrenti, il costo di una birra per i laboratori, tanta tanta musica. La domanda non è chi te l’ha fatta fare, ma come hai convinto Social Daily e Hootsuite a partecipare?

Sperando nel successo della formula #Socialbirra la mia risposta è: Social Daily è una startup ungherese di respiro europeo lanciato in Italia da Carito&Partners Factory che si avvarrà della collaborazione della mia Social Media Agency Brands Invasion per la parte editoriale. Da qui la mia volontà di lanciare il progetto durante l’evento 😉
Hootsuite Italia sarà presente grazie alla collaborazione e la disponibilità dell’Ambassador Giusy Congedo. Entrambi gli workshop richiedono prenotazione obbligatoria: http://socialbirra.eventbrite.it
5) Cosa diresti a un webcoso che inizia a cimentarsi con il Web?
Tanta pratica. Tanto studio e aggiornamento. E’ un mix di curiosità, originalità e umiltà.

6) Come vedi dal punto di vista webcoso attività come il Piacere di Scrivere?

socialbirra
 
Penso innanzitutto che blog di qualità con contenuti di qualità siano lodevoli, a maggior ragione se come nel caso di Piacere di Scrivere tutto questo è accompagnato da un’ottima presenza sul web e sui social e dalla volontà di informare, gestire e ascoltare con cura la community.

7) Come partecipare a tutta birra a SocialBirra?

Partecipare è semplice: l’evento si svolgerà Domenica 23 marzo presso la Città dell’Altra Economia (Roma). L’INGRESSO È LIBERO: tutti gli spazi di CAE saranno aperti al pubblico, così come saranno a ingresso gratuito alcuni workshop (con prenotazione obbligatoria), l’ingresso alla sala media partner, il concerto e il dj-set.
Questo il link per la prenotazione obbligatoria a workshop e laboratori (sia gratuiti che a pagamento) su social media e birra: http://socialbirra.eventbrite.it 
 
Grazie per la disponibilità e complimenti per il vostro splendido progetto.
Naturalmente spero di vedervi alla #Socialbirra! 
Cheers!
 
Ivana De Innocentis (Founder e Commmunity Manager di Brands Invasion) 

— > it.linkedin.com/in/ivanadeinnocentis

Grazie a te, Ivana :).

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: