Scheda di valutazione: cos’è e a chi affidarsi

scheda di valutazioneScheda di valutazione: arma segreta dell’autore esordiente, la scheda di valutazione risponde a diverse domande. Come pubblico? Quale pubblico attiro? Ecco cos’è e dove richiederla.

Cos’è e quando richiedere una scheda di valutazione

scheda di valutazione
La scheda di valutazione è un resoconto completo sul tuo libro. La scheda di valutazione è molto importante nelle prime fasi, cioè quando hai il tuo manoscritto per le mani e vuoi sapere qual è la strada giusta per farlo leggere a più persone possibile. Non tutti i libri sono adatti a tutti e non tutti i libri sono pronti per essere pubblicati alla prima stesura [condividi la frase]. La scheda di valutazione risponderà quindi a domande del tipo:

1) A quale genere appartiene il libro? Anche se l’autore esordiente ha una certa idea del genere letterario scelto, una scheda di valutazione saprà dire con certezza quali lettori saranno più interessati a leggere quel libro.

2) E-book o cartaceo? Altra nota dolente. In questa scelta l’autore esordiente viene lasciato spesso solo a se stesso. Una scheda di valutazione tiene conto della distribuzione possibile in base al budget e punta su una strada o sull’altra (o su entrambe) l’autore, in modo che il libro abbia la risonanza che merita.

3) Sinossi e valutazione tecnica. Capita che la storia non sia chiara in alcuni punti o che la trama non rispecchi il pensiero dell’autore al 100%. Raccontare una storia è comunicare e la comunicazione prevede una persona che parli e una che ascolti. In questo passaggio, qualcosa si perde: la scheda di valutazione mostra chiaramente quali sono i punti del testo che vanno rivisti per rendere più piacevole la lettura, o semplicemente per far sì che il testo sia comprensibile anche fuori dalla cerchia ristretta delle amicizie dell’autore.

4) Stile. Lo stile decreta l’arte di un autore. Come sa giocare con le parole? Come rende entusiasmante il proprio lavoro? Quanto c’è di inconsapevole nel proprio stile e quanto c’è da migliorare?

5) Contatti. Non è detto che chi vi fa la scheda di valutazione abbia i giusti agganci per farvi pubblicare da case editrici famose. Chi vi scrive la scheda di valutazione può segnalare il vostro testo, ma la scelta ultima è sempre dell’editore e nessuno può fare miracoli.

Dove e perché richiedere una scheda di valutazione

La scheda di valutazione si può richiedere sia in un’agenzia letteraria che da un editor qualificato. I prezzi variano dalle 50 Euro in su (non ho trovato di meno, ma se sapete qualcosa, lasciate un commento). La scheda di valutazione serve per conoscere un po’ meglio la propria scrittura, vedere quale percorso è più utile per far conoscere il tuo libro e, perché no, può essere un buon modo per richiedere una recensione se inserita nella vostra cartella stampa.

Avete già chiesto una scheda di valutazione? Vi ha aiutati con il vostro libro? Cosa ne pensate di questo strumento? Via ai commenti!

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: