Il fantasy come non l’avete mai letto

copertina e-book fantasy

copertina e-book fantasyIl fantasy è uno dei pochi generi che ha caratteristiche ben precise. Il lettore si aspetta di ritrovare personaggi incantati (fate, gnomi, folletti, maghi, ecc.) immersi in un’ambiente naturale. Uno scenario che si presta a molte interpretazioni, quelle presentate dalla raccolta di racconti “Tessisogni”, protagonista di questa recensione. Il testo, in e-book, è frutto del concorso letterario gratis omonimo del blog Scrittevolmente. Un’occasione ghiotta per gli autori: otto di loro rientrano in questa antologia dimostrando le sfaccettature più diverse.

La composizione della raccolta fantasy

[pullquote]”Nascosto dal monte il sole permeava di luce l’aria fresca del mattino; il tempo di un respiro e il disco incandescente superò la costa affacciandosi sulla valle proprio mentre le gazze abbandonavano i loro nidi, fiondandosi con volo elegante verso le acque impetuose del torrente Bior.” [Vanni Camurri, Signora del lago, Raccolta Tessisogni][/pullquote]La raccolta di otto racconti mostra un fantasy per certi aspetti più vicino alla quotidianità e ai grandi temi. Si parte da “Fata di latta” di Alexia Bianchini, che parla dell’emarginazione di una fata con la tecnica del “show, don’t tell”, con tratti di acceso realismo. Il racconto successivo, “La terra della giovinezza” di Claudio Cordella, pone invece l’accento sull’incontro/scontro tra realtà e finzione in un’interiorità tutta umanizzata. Ad accogliere il lettore c’è una “cameriera, una mezzelfa” e l’intera vicenda si sviluppa intorno al confine tra il mondo umano e quello magico. Un racconto che consiglio di leggere con la dovuta attenzione è “Signora del lago” di Vanni Camurri. La descrizione iniziale è un vero quadro in cui il lettore si trasforma in ammirato estimatore dell’opera d’arte.

Gli stili della raccolta fantasy

I racconti fantasy di “Tessisogni” sono piccoli aneddoti da leggere separatamente prima di andare a letto. Un momento per rilassarsi ed immergersi in un mondo del tutto nuovo. La sua ricerca di realismo si vede nelle immagini tratte dal quotidiano, accompagnate da descrizioni che ricalcano il genere fantasy nel suo complesso. Gli stili sono diversi tra i vari autori, ma lasciano trasparire un filo conduttore, che è quello del binomio tra immaginazione e reale quasi imprescindibile.

Tra fantasy e reale: un bilancio per Tessisogni

Il concorso letterario gratis che ha portato alla scelta dei testi per questa raccolta di racconti può essere considerata un vero successo. Forse ci saremmo aspettati un po’ di coraggio, un fantasy che fosse clamorosamente diverso da ciò che si trova in libreria o sul web: qualcosa di più energico nelle azioni, che attraversasse i sottogeneri del fantasy dando una ventata di novità. Tessisogni resta comunque un e-book consigliato per gli amanti del genere e per chi sa vivere nel fantasy scorrendo con un touch.

Condividi questo post sui social network!



Scarica questo post in PDF 🙂

Print Friendly and PDF
Hai già letto Tessisogni o vuoi dire la tua opinione? Lascia un commento o vota cliccando sulle stelline!

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

One comment on “Il fantasy come non l’avete mai letto”

  1. Vanni

    Ho letto il commento: è più bello del racconto!
    Grazie!

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: