Leggere fa bene all’anima

libri

la locanda dei libri Illustrazione a cura di Nicola Ruoppolo co-amministratore de “La Locanda dei Libri”

Sin da bambina, mi è stato insegnato che leggere è una cosa molto importante, che mi sarebbe servita nella vita per fare qualunque cosa avessi voluto, anche la più semplice , così come scrivere e saper far di conto.
Non ci misi molto a comprendere che mi era stata svelata una meravigliosa verità: leggere è un’abitudine gratificante.

Da allora in poi, avevo otto anni quando lessi quello che definii “il mio primo vero libro”, Pollyanna di Eleanor Hodgman Porter, compresi che non sarei mai riuscita a saziarmi di libri.

Ora, che di tempo ne è passato, ho elaborato il mio motto “sapere è potere” e sono consapevole che leggere non solo è importante perché si affinano le capacità espressive e comunicative, oltre che la creatività e la fantasia, ma è fondamentale perché fa bene allo spirito.

Si compie una specie di magia tra libro e lettore, una sensazione inspiegabile e forse la fascinazione è racchiusa in questo stesso binomio, libro-lettore.

Il libro può essere anche lo stesso per i più svariati lettori e ognuno troverà nelle parole ivi scritte, la cura ai propri malessere esistenziali o semplicemente la risposta alle proprie domande o, ancora, il guizzo di un’intuizione.

libri

Leggere fa bene all’anima: nel momento della lettura ci si prepara ad un rituale benefico, ci si dedica del tempo, ci si rilassa, ci si sintonizza su frequenze positive impercettibili eppur tanto vitali che spesso la frenetica quotidianità ci fa dimenticare di avere e che invece i libri riportano in superficie.

Ogni lettore, quando legge un libro, è come se si trovasse dinanzi ad uno specchio e nelle parole scritte, vede riflesse le proprie emozioni, talvolta il suo stesso vissuto, coglie nelle frasi, che non dimentica di sottolineare, un segno del Destino, trova il miele medicamentoso per lenire le proprie ferite o l’esaltazione delle sensazioni più belle ed avvincenti.

Noi lettori ci illudiamo di scegliere i libri, in realtà, sono i libri che ci scelgono.

 

“Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso.„

– Marcel Proust

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Lena Ceglia, lettrice appassionata sin da bambina è Laureanda in Legge, appassionata di Diritto d’Autore in materia editoriale, di scrittura creativa e di Letteratura, ha fondato il Magazine Culturale free “La Locanda dei Libri”, luogo di convivialità letteraria ed artistica dove ci si occupa di recensioni, di promozione di autori emergenti anche attraverso interviste, di illustrazioni e realizzazione di copertine e di tutto ciò che ruota attorno al mondo dei Libri.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: