“Il mare: tragedie, passioni ed amori impossibili”, la conferenza

francesco leggieri conferenzaQuando posso, cerco di seguire le conferenze, soprattutto se sono vicino casa. Voglio proporvi una presentazione speciale: quella di Francesco Leggieri, autore del testo: “Il mare: tragedie, passioni ed amori impossibili”, come case study di come si dovrebbe svolgere una conferenza.

Partire dalla location

la location La location scelta per la presentazione è stata la sala messa a disposizione dal Circolo SottoUfficiali della M.M. di Taranto. Una sala semplice, dall’atmosfera quasi intimistica, ideale per ricordare l’evento protagonista della storia di Leggieri: un’estate lontana dove l’Ammiraglia della Marina salvò quasi 400 vietnamiti dal mare, evitando una tragedia.

 

Testare il libro

Durante la conferenza, il testo è stato distribuito tra il pubblico, per poter meglio seguire i riferimenti dei relatori e (perché no) stimolarne l’acquisto. Una scelta dai pro e contro. Sicuramente, molti hanno potuto toccare l’anima del testo e confrontare il filone principale (la testimonianza dell’autore) con le testimonianze dei profughi salvati.

Una scelta del genere, se non ci si organizza bene, può anche causare una perdita di copie al termine della presentazione. Come risolvere il problema? Il consiglio è di distribuire delle fotocopie (magari rilegate) con i testi che si andranno ad analizzare: se le fotocopie si perdono non è un grosso problema e chi è ineressato all’acquisto potrà comunque comprarlo al termine della conferenza.

Come gestire più relatori


Nella conferenza di Francesco molto spazio è stato dato ai relatori. All’evento c’erano altri tre relatori oltre l’autore: Tiziana Molendi che cura la prefazione, Alessandra Carpino che ne ha curato la critica all’evento e l’editore. Gestire i tempi significa dare il giusto spazio a ognuno dei relatori, ma soprattutto capire quando il pubblico si sta annoiando. Francesco si è saputo destreggiare sfruttando il suo lavoro di giornalista e ci ha donato una serata davvero piacevole!

Ricordo e vita reale

Al termine dell’evento, un video che raccoglieva la traversata raccontata ci ha dato il sentire che ci serviva per comprendere al meglio il testo. Tra i ricordi, è stato emozionante vedere la bambina della copertina, ora 34enne e fisioterapista a Roma.

Un testo davvero emozionante, che vi consiglio di leggere per conoscere meglio il mondo di chi affronta il mare perché non ha altre speranze.

La tua presentazione

Questa era la presentazione di Francesco Leggieri. Sono disponibile a seguire e a parlare delle vostre presentazioni, ma mi dovete dare la possibilità di venire. Questa conferenza è stata a Taranto, ma per una presentazione fuori città ci dovremmo organizzare insieme. Cosa ne pensate?

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: