Il Maggio degli E-book: l’iniziativa di Nativi Digitali

maggio libri

I Nativi Digitali hanno promosso una bella iniziativa, coinvolgendo in un mega-blogtour ben 52 book blogger per altrettanti libri in “non cartaceo”.

Come funziona l’iniziativa

L’iniziativa si basa su un concetto molto semplice: un libro è un libro, anche dopo l’abbassamento della tassazione sull’e-book. Allora, come esiste il “Maggio dei Libri” che serve anche per la questione Salone di Torino, perché non dovrebbe esserci un Maggio dedicato all’editoria dell’e-book e agli autori esordienti?

Nativi Digitali ha raccolto 52 blogger votati alla letteratura, chiedendo di parlare di libri propri e non solo, in un vorticoso blogtour. I blogger non dovranno fare altro che intervistare un autore esordiente, per condividere poi l’articolo con l’hashtag #ilmaggiodegliebook.

Nativi “rimbalzerà” i contenuti sui propri canali social, seguendo tutto l’andamento dell’iniziativa con Storify. Ogni blogger potrà presentare fino a tre libri, quindi lascio a te il conto della mole di libri che si potranno conoscere e leggere attraverso l’iniziativa.

Iniziative collaterali: LeggiUnEmergente

L’iniziativa dei Nativi non è la sola e per fortuna. La responsabile del gruppo “Aspiranti Scrittori”, Francesca Rossini, ha ideato una bella iniziativa da collegare sia al Maggio dei Libri, sia e soprattutto al Maggio degli E-book.

La proposta si chiama “Leggi un emergente” e consiste nel scattarsi un selfie con il libro di un autore esordiente (ovviamente, anche e soprattutto in e-book). L’hashtag ufficiale è #LeggiUnEmergente e si può aggiungere all’hashtag del Maggio degli e-book.

Quando i distributori non ci sono, ci si organizza

Tutte queste belle iniziative portano ad alcune sommesse conclusioni:

  • I lettori si informano online prima di comprare un libro. Aumenta di conseguenza l’importanza dei blog dedicati ai libri e si affermano blogtour e giveaway;
  • Se prima l’autore si organizzava da solo, ora sono le case editrici a proporre giveaway e presentazioni varie;
  • I social sono il primo canale di riferimento, dopo la TV (preclusa alla gran parte degli operatori di nicchia).

Dal Piacere di Scrivere, buona fortuna ragazzi! Ganbatte!!!

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: