Enhanced E-book: come pubblicare un libro animato e perché

enhanced ebook

Era da tanto che volevo parlare del fenomeno enhanced e-book e di come questi e-books possano diventare un’opportunità per gli autori, anche legati in qualche modo legati al mondo del web. Mi sembra un po’ strano, infatti, che alcuni autori tipicamente webby non abbiano capito le potenzialità di questa forma di e-book, preferendo il tradizionale cartaceo, ma tant’è… Ecco una guida completa all’enhanced e-book: cos’è, dove si può distribuire e un tool gratuito per crearne uno.

Enhanced e-book: il libro incantato

Negli anni Ottanta-Novanta (momento nostalgia) si utilizzavano questi libri per bambini in cartone che avevano una caratteristica: come si voltava la pagina, il libro si animava e la sagoma in cartone diventava, al sfruscio del cartone. Sempre verso gli anni ’90, quando mai avremmo potuto credere che una chiavetta USB avrebbe sostituito l’audiocassetta, nacquero (soprattutto in casa Disney, ma non solo) gli audiolibri, ovvero insieme al classico libricino con la fiaba e i fotogrammi migliori del film d’animazione, c’era questa audiocassetta che “leggeva” il testo. Per noi, questi erano i libri animati, i libri incantati dei nostri sogni.

Ora, gli enhanced e-book hanno preso, alla faccia di tutti i nostalgici, le veci di questi testi. I nuovi libri incantati si leggono soprattutto su iPad, consentono di inserire musiche e voci di sottofondo, oppure piccole animazioni, sia in .gif (fatte bene!), oppure direttamente inserendo il link di un video da vedere sull’e-book stesso.

Le nuove potenzialità sono legate al fatto che l’e-book è costituito da un markup dal linguaggio molto simile all’HTML. Inserire un embed o un’immagine animata, quindi, non diventa solo una questione di nicchia (anche se il tocco esperto qui ci vuole eccome!).

I generi dell’enhanced e-book

Così come era impensabile allora fare un audiolibro su testi che non fossero espressamente dedicati ai più piccoli, anche oggi questo metodo non si può applicare a tutti. I generi in cui si hanno più vantaggi nell’usare l’enhanced e-book sono:

  • I libri per l’infanzia (il primo in Italia fu Geronimo Stilton qualche anno fa con qualche gif animata+suoni);
  • I libri how to (cucina, giardinaggio, fotografia e manuali in genere) perché attraverso i video possono mostrare al meglio il “come si fa” descritto sull’e-book.

Ora, questo è quello che già c’è: non escludo un utilizzo nel fantasy o nel romanzo giallo, dove si possono inserire dei giochi interattivi anche per adulti o dei quadri in movimento di presentazione dei personaggi principali. Non per niente, negli Stati Uniti l’enhanced è considerato a metà tra un e-book classico e un’applicazione mobile…

Quando utilizzare un enhanced e-book

Prima di andare avanti: questo paragrafo è una mia opinione, cioè come lo userei su un libro mio, poi ognuno decide se usare o meno lo strumento come desidera.

Utilizzerei un enhanced e-book per le seconde edizioni dello stesso testo. Mi spiego: mettiamo di aver pubblicato un libro, che tradizionalmente non ha riscosso il successo sperato o che, comunque, ha passato il periodo promozionale del primo anno. Il nostro compito sarà convincere un potenziale lettore (che magari ha già una versione cartacea/e-book del nostro libro) ad acquistare il nuovo testo, che è però, per forza di cose, molto simile al primo.

Ecco che i contenuti extra dell’enhanced e-book vengono incontro a questa esigenza. Addirittura, su un cartaceo molto costoso, si può pensare all’enhanced come anteprima del cartaceo per superare l’ostacolo. Ora, nulla vieta di pubblicare così in prima edizione, intendiamoci: io, però, farei così, anche tenendo conto delle varie recensioni della precedente edizione.

Un tool gratis per pubblicare un enhanced e-book

enhanced ebook

Se pensate che in Italia quest modo di fare editoria non esista, sappiate che se ne parla dal 2011 (la prima intervista l’ho trovata su La Stampa) e che altri blog letterari, nel tempo, ne hanno parlato a loro modo, ritenendo il binario morto in partenza. Uno strumento è sempre morto quando non si sa come usarlo, ma in ogni caso,  perché negarci la possibilità di sperimentare…

Come detto sopra, un ottimo enhanced e-book non può prescindere da una persona che si occupi solo delle animazioni (per farla semplice). Per chi comunque volesse cimentarsi da solo nell’impresa, so che Blurb (da cui è tratto il video iniziale) offre la possibilità di passare da PDF a Enhanced E-book con semplici drag & drop. Il tool è gratuito, ma Blurb, come qualsiasi store online, inserisce una commissione sulla vendita se il libro è venduto sulla piattaforma.

Il tool è veramente semplice: imposti la copertina, carichi il PD con il tuo libro e inserisci dove serve le animazioni. Non è una cosa professionale, ma certamente fa il suo lavoro.

Dove si possono leggere gli enhanced e-books

Questo tipo di e-book si può leggere su PC (con Calibre), su Kindle, su sistemi iOS e Android = ovunque, come un e-book senza animazioni. Lo useresti per il tuo libro?

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: