206, ma non li dimostra: buon compleanno Edgar Allan Poe

edgar allan poe

Dopo la storia dell’horror di Annalisa Rizzi, oggi ripercorriamo la vita e le opere di Edgar Allan Poe, in omaggio ai suoi 206 anni.

The Crow said: “Nevermore”

Come nello stile del blog, non faremo la pagina di Wikipedia, ma ci soffermeremo sui messaggi che questo grande autore dona ancora oggi a chi si cimenta nei generi suoi peculiari: l’horror in primis e il thriller psicologico in buona parte.

Nato a Boston il 19 Gennaio 1809 (206 di questi anni di letteratura anche dal Cielo, qualunque colore ne abbia il tuo, caro zio Edgar), Edgar Allan Poe non smette mai di scrivere, mentre cerca la propria strada nel mondo. Quella strada “normale” non sarà mai chiara al poeta/scrittore/direttore editoriale, che passerà da una fallimentare carriera militare a una spasmodica ricerca della felicità mai realizzata.

I vari tormenti lo rendono una penna efficace e fertile: Edgar scrive poesie, racconti e romanzi, in una serie infinita e inesauribile. Non mancano un epistolario con tutte le lettere e sei saggi dedicati alla poetica.

Il mondo oscuro di Edgar Allan Poe è fatto di terrore, depressione e tratti di pura poesia quando si tratta di mettere mano alla musicalità (complice anche l’inglese americano, che si presta bene alle allitterazioni). Con il suo scrivere, Edgar Allan Poe ha insegnato che:

  • Non sempre il rapporto con la propria Musa è idilliaco, anzi, nel suo caso il fantasma di Lenore è stato tormentato e complesso.
  • Anche il peggio di noi (Leggasi il terrore e la follia) può diventare arte.
  • Mai smettere di scrivere (se se ne hanno le capacità), ma non sempre il mondo sarà in grado di leggerti (questo vale anche per un altro colosso dell’Orrore, come Lovecraft).

Aforismi

  • Non credete a nulla di quanto sentito dire e non credete che alla metà di ciò che vedete. (da Il sistema del dott. Catrame e del prof. Piuma)
  • Non è veramente coraggioso colui che teme di sembrare od essere, quando gli conviene, un vile. (da Marginalia)
  • Oggi sono in catene e sono qui. Domani sarò senza ceppi… ma dove? (da Il genio della perversione)
  • Quando un pazzo sembra perfettamente ragionevole è gran tempo, credetemi, di mettergli la camicia di forza. (da Il sistema del dott. Catrame e del prof. Piuma)
  • Tutto ciò che vediamo o sembriamo non è altro che un sogno in un sogno. (da A Dream within a Dream)

Per altre citazioni, ti lascio la fonte su Wikiquote.

Se vuoi leggere Edgar Allan Poe gratis

Su Edgar Allan Poe ci sono libri di tutti i formati possibili e impossibili. In ogni caso, il Progetto Gutemberg offre sempre ottimi testi da scaricare gratis, cosa che non fa mai male.

image_pdfimage_print

ABOUT THE AUTHOR

Annarita Faggioni

Founder e direttrice del progetto Il Piacere di Scrivere, copywriter e scrittrice.

Commenta

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: